La fiera di Parma è l’appuntamento principe per il panorama camperistico e caravanistico italiano. Le vacanze sono terminate da poco, anche se non per tutti, e gli appassionati si riversano al Salone del Camper per ammirare le novità, le soluzioni e tutte le proposte in tema di veicoli ricreazionali, accessoristica e, perché no, per cogliere spunti per il prossimo viaggio. È anche il momento di confrontare le nuove esigenze nate durante i viaggi estivi con le soluzioni che i costruttori espongono durante la kermesse.

Tra questi vi è Pilote che nel padiglione 3 mostrerà ai visitatori 15 soluzioni abitative pensate proprio per rispondere alla maggior parte delle esigenze dei viaggiatori in libertà. Lo stand sarà anche vicino a quello di Frankia, marchio tedesco appartenente al Gruppo Pilote.

Pilote esporrà quindi 9 classici profile Pacific e motorhome Galaxy con lunghezze comprese tra i 650 e i 740 cm, che condivideranno il palcoscenico fieristico con i 4 sontuosi LeVoyageur nelle versioni motorhome su telaio Al-Ko, quest’anno proposti nelle taglie 6,8 – 7,2 – 7,5 e 8 metri. LeVoyageur consente anche di optare per la trazione posteriore offerta dal propulsore Iveco nei due modelli denominati Signature.

Molte le scelte possibili anche per chi è alla ricerca dei piccoli e veloci camper puri: van su meccanica Ducato (5,40 fino ai 6,33 metri) anche con tetto a soffietto opzionale e molte varianti di allestimento, fino ai nuovi Hanroad su Renault Trafic con tetto pop-up, veicoli agili per svincolarsi in città, grazie ai 5 posti viaggio e velocissimi da trasformare da living a notte ricavando comodi letti.