Secondo i dati di CNA Turismo e Commercio sono stati ben trenta milioni i turisti che l’anno scorso – tra giugno e agosto – hanno deciso di visitare l’Italia.

Tra questi circa quattordici milioni erano stranieri, dato che rileva un milione di presenze in più rispetto all’anno precedente.

E anche per la stagione in corso le previsioni sono favorevoli.

Di questa grossa cifra di viaggiatori non poteva mancare chi ha scelto di visitare il Bel Paese a bordo di un veicolo ricreazionale.

Secondo APC (Associazione Produttori Caravan e Camper) rappresenta ben un milione e mezzo di turisti in libertà.

Positivo il riscontro di camperisti anche negli ultimi ponti primaverili.

APC segnala che tra Pasqua e il 1° maggio sono state circa un milione le presenze registrate di turisti alla ricerca dei migliori territori enogastronomici italiani.

Salone del Camper

Ed è con queste incoraggianti premesse che a settembre si terrà la decima edizione del Salone del Camper, tra le più importanti manifestazioni del settore del turismo in libertà.

L’evento che si propone sia al pubblico sia alle aziende che vogliono vedere realizzate le proprie aspirazioni, si terrà dal 14 al 22 settembre 2019 presso le Fiere di Parma, quartiere fieristico di 400mila metri quadrati al centro dei poli della grande attività produttiva del Nord e del Centro Italia.

La kermesse potrà contare sulla partnership consolidata e ormai storica di APC, che rappresenta quel comparto in salute che ha saputo reagire positivamente agli anni di crisi.

Secondo i dati forniti dall’associazione, infatti, nel 2018 si è registrato un +20,3% nel mercato del nuovo rispetto al 2017, confermando che la ripresa è in continua ascesa.

Un’ulteriore prova di questo trend positivo è rappresentato dal fatto che ogni anno sono circa 8,7 milioni i camperisti italiani e stranieri che visitano il nostro Paese, generando un fatturato complessivo di 2,6 miliardi di euro.

Numerosa la partecipazione degli allestitori e dei brand, produttori di caravan, di camper e di accessori.

Da sottolineare anche la presenza della sezione “Percorsi e Mete” dedicata alle destinazioni, al turismo e a tutto ciò che occorre per una vacanza esperienziale, nonchè alla pratica di sport outdoor, quali bici e trekking, per poter soddisfare la domanda crescente di vacanza attiva e sostenibile.