Si è tenuto pochi giorni fa, nell’accogliente sede del Camper Agrigento l’incontro durante il quale, l’Unione Club Amici, la Federazione a favore dei turisti itineranti, ha discusso di sviluppo turistico della Sicilia, della regolamentazione e sviluppo di quello che è fra i pochi settori in crescita e fra quelli che continuano a garantire presenze durante l’intero arco dell’anno.

L’incontro è stato molto partecipato e oltre alla presenza del Presidente del Camper Club Agrigento, Piero Lo Brutto, e alcuni membri del Consiglio Direttivo ospitante hanno partecipato i Presidenti e Delegati delle Associazioni Camperisti Nisseni, di Caltanissetta, Club Camperisti Catanesi, Club Plein Air Enna, Camper Club Enna e Camper Club Palermo.

All’assemblea siciliana sono intervenuti anche, il Presidente Nazionale della Federazione, Ivan Perriera e il Presidente per la Sicilia, Rosario Petrocitto. Ivan Perriera, durante il suo intervento ha dichiarato che nonostante la Sicilia abbia i presupposti per poter sviluppare il turismo itinerante, è ancora molto lontana dalla realizzazione delle aree attrezzate presenti nelle altre regioni. Ha aggiunto che a suo modo di vedere, le associazioni hanno l’obbligo di coinvolgere le Amministrazioni Comunali affinché provvedano alla realizzazione di strutture adeguate a questo tipo di turismo.

Dopo la discussione dei punti all’OdG il Presidente Nazionale Ivan Perriera, ha consegnato una targa commemorativa per i vent’anni di collaborazione e amicizia al Presidente dei Camperisti Nisseni, Luigi Santagati, presente tra l’altro anche alla Costituzione dell’Unione Club Amici, avvenuta nel dicembre del 1996 a Isernia.