È di questi giorni il comunicato che Brunner ha rivolto ai suoi clienti ma anche a partner e fornitori.

La decisione è di non partecipare al Caravan Salon, al Salone del Camper di Parma e alle altre fiere europee che seguiranno nell’autunno-inverno 2020.

Le motivazioni della scelta risiedono nelle restrizioni imposte dai protocolli di sicurezza per il contenimento del Covid-19. Secondo Brunner, potrebbero non consentire l’affidabilità e la produttività nella partecipazione agli eventi.

Soprattutto in primo piano vi è la tutela della salute di collaboratori e clienti e l’azienda ha sottolineato la propria responsabilità nel prevenire nuove infezioni con potenziale seguente diffusione.