Nome ambizioso, estrema tecnologia, grandi dotazioni: nel 1995 Carthago presentava Mondial, un autocaravan che ha fissato gli standard dei modelli della futura classe premium

Il primo autocaravan Carthago su Mercedes oggi vanta degni successori nei modelli Chic c-line e Chic e-line. I 25 anni di anniversario lo confermano: il viaggio continua. Bernd Wuschack, amministratore Vendita, Marketing e Servizio Clienti di Carthago, ha affermato come tra i clienti del marchio ci siano da sempre gli amanti dello Sprinter; già 25 anni fa, sebbene fosse una grande novità, divenne la base meccanica perfetta del Mondial.

Con una struttura sandwich rivestita interamente in alluminio, lo spazio nel doppio pavimento riscaldato, un vano di stivaggio ribassato e un arredamento resistente, questo veicolo presentava già numerose caratteristiche appartenenti al DNA Carthago. Dopo il Mondial sono nati altri leggendari autocaravan Carthago su Mercedes-Benz, per esempio l’M-Liner, il primo integrale del marchio, l’indimenticabile Opus e il Carthago Chic.

I modelli di oggi

Per la stagione attuale il Mondial e i modelli della stessa serie hanno individuato affascinanti successori nella nuova generazione di Chic e-line e Chic c-line I che, come ha dichiarato Wuschack, il nuovo Sprinter a trazione anteriore con telaio ribassato Al-ko consente al costruttore di realizzare autocaravan con il completo DNA premium Carthago.

Tipiche caratteristiche del marchio nei nuovi autocaravan con la stella sono gli esclusivi fari full led, il design inconfondibile, la tecnica di costruzione e l’arredamento tanto funzionale quanto pratico. Lo Sprinter fornisce, tra i vari vantaggi, il cambio automatico a nove marce, i sistemi Infotainment MBUX e di assistenza estremamente moderni. La combinazione di queste caratteristiche si traduce in autocaravan di classe extra, proprio comeè stato il Mondial in passato.

Ma non è tutto. L’amministratore Carthago ha annunciato come il cammino  del successo che vede affiancati Carthago e Mercedes-Benz Sprinter continui. In futuro un numero ancora maggiore di clienti Carthago potrà andare in vacanza “sotto una buona stella”!