Buona affluenza di pubblico alla fiera del Turismo Itinerante che ha sfidato anche il maltempo.

 Successo per gli appuntamenti all’Agorà e ottimi risultati per la nuova sezione “Speciale Cammini”

Si è conclusa domenica 3 febbraio  Vita all’Aria Aperta,  la manifestazione di IMM_CarraraFiere che presentava  la  17° edizione di Tour.it  – Salone del Turismo Itinerante e Sostenibile – e  la 3° edizione di TOURismo in Libertà – Salone della Promozione dei Territori e delle  Eccellenze Territoriali, saloni affiancati  quest’anno dalla nuova sezione “Speciale Cammini voluta dagli organizzatori in considerazione dell’interesse e della crescita costante, in Italia e sul nostro territorio, di questa forma di turismo “spirituale” e sostenibile.

In linea con le precedenti edizioni la visitazione da parte del pubblico che nei tre giorni dell’evento ha visitato i 120 espositori distribuiti sui 10.000 mq dei due padiglioni dedicati alla mostra di camper nuovi e usati, accessori per camper e campeggio di ogni sorta, abbigliamento e accessori per le attività outdoor, piccola nautica, tour operator, agenzie, parchi tematici, campeggi, aree di sosta e, naturalmente, enti e comuni con la propria offerta turistica.

IMM_CarraraFiere ha trasformato la manifestazione, inizialmente mostra settoriale del camper, in un evento a carattere esperienziale, affiancando all’esposizione di camper e accessori l’offerta turistica del salone TOURismo in Libertà, e creando numerose nuove iniziative d’interesse per il visitatore, in particolare con l’allestimento in fiera dell’Agorà. Al suo interno si sono svolti complessivamente oltre 30 incontri e presentazioni sui temi camper, offerta turistica e Speciale Cammini, tutti ben partecipati e seguiti con interesse, in virtù dell’attualità temi affrontati e grazie alla qualità e notorietà degli ospiti invitati dagli organizzatori, fra i quali ricordiamo – solo per citare i più famosi – Sara Zanni, Simone Ruscetta, Marco Olmo, Carolina Monaci, Giancarlo Enna, Fabrizio Pepini, Roberto Giordano, Andrea Spinelli, Salvatore Liggeri e Nathalie, cantautrice e viaggiatrice che ha intrattenuto il pubblico cantando e suonando il pianoforte all’interno di un furgone appositamente  attrezzato a questo scopo.

Soddisfazione  per i risultati e per le novità proposte da parte di Luigi BoschettiPresidente Promocamp Italia, l’Associazione Imprenditori Turismo all’Aria Aperta: “Sono lieto di poter dire che, nonostante le problematiche emerse a causa del proliferare di altri eventi fieristici, questa manifestazione è risultata soddisfacente per i nostri associati, che hanno visto un buon afflusso di pubblico e hanno lavorato bene. Ritengo che la Toscana sia un territorio importante e che a questa fiera, se pubblicizzata ad hoc come è stato fatto, il pubblico non mancherà mai. Anche per questo è mia intenzione riunire a breve i nostri associati e le altre realtà  protagoniste del settore per una valutazione seria sulle fiere esistenti: mi auguro in proposito che la nostra presenza nel 2020 sia ulteriormente incrementata. Ho apprezzato moltissimo l’idea di presentare tematiche attuali e d’interesse per tutti con l’area Agorà: è positivo che la fiera, oltre ad essere la mostra del camper e degli accessori, evolva diventando un bel  momento di condivisione e di festa per i camperisti” ”

Ricordiamo in chiusura i numerosi incontri e i grandi ospiti dell’Agorà su Focus Camper e Cammini  nel corso dell’ultima giornata di fiera, domenica 3 febbraio. Molto apprezzata dal pubblico anche la full-immersion nella disciplina del “Nordic Walking” proposta dall’Istruttore Federale della Scuola Italiana di Nordic Walking, Giovanni Monello. Per la parte dedicata a TOURismo in Libertà ha brillato la Lunigiana per l’ampia e variegata offerta del territorio.

 Grande successo per gli appuntamenti dello “Speciale Cammini”, moderato dall’ex maratoneta estremo e organizzatore di eventi sportivi internazionali Paolo Barghini con il supporto  di  Nicola Del Vecchio,  che ha visto avvicendarsi gli ospiti Giancarlo Enna Fabrizio Pepini, fondatori di “Camminare guarisce” associazione impegnata nella divulgazione dello straordinario valore spirituale e terapeutico del cammino;  Simone Ruscetta, speaker radiofonico tra le voci storiche di Radio Bruno e autore del volume “Il Primo Cammino di Santiago”; il pluripremiato ultrarunner Marco Olmo, due volte vincitore dell’Ultra Trail du Mont Blanc e di svariate altre competizioni estreme come la Marathon des Sables;  la maratoneta e campionessa di nordic walking Carolina Monaci, vincitrice di numerose gare in tutto il mondo, ultima di queste la Silk Road Ultra Marathon nel deserto iraniano del Lut, che ha portato la propria emozionante testimonianza di donna, atleta e madre. Ha concluso il programma dell’Agorà un dettagliato approfondimento sul cicloturismo e sui Comuni ciclabili del territorio a cura di FIAB Toscana, che con l’intervento di Annarosa Andrei ha enfatizzato il grande potenziale turistico della Lunigiana, perfetta per gli sport lenti, che consentono di attraversare il territorio e goderne pienamente, non considerandolo solo come terra di passaggio per raggiungere la costa.

www.vitaallariaaperta.it