Riceviamo e pubblichiamo:

a seguito degli eventi accaduti ieri, 12 ottobre, a causa dei quali l’evento non ha potuto aver luogo come programmato, gli sponsor della manifestazione, l’Autodromo Mugello, FAR Mugello, gli Enti Comunali, il Comune di Scarperia e San Pietro (Fi), Unione dei Comuni del Mugello, APC, Assocamping, Confederazione Italiana Casmpeggiatori e il sottoscritto, si dissociano completamente dall’operato e dalla persona di Curzio Parenti e dichiarano di essere estranei alle lacune organizzative, logistiche e alla mancanza di autorizzazione da parte della Pubblica Sicurezza per lo svolgimento della manifestazione.

Anche Caravan e Camper Granturismo, che ha dato il supporto mediatico alla manifestazione, si scusa per aver dato informazioni su quanto non accaduto.