Inizia oggi e terminerà lunedì 17 aprile, la prima Festa delle Roulotte Itineranti che si tiene presso il camping fiorentino Il Poggetto, in località Troghi.

I numeri sono da record con 140 equipaggi e circa 450 persone iscritte che passeranno le festività Pasquali a bordo della propria caravan.

Ma l’evento, oltre a essere un forte segnale per questo segmento turistico ovvero quello dei caravanisti itineranti, è anche occasione per fare del bene sposando i progetti solidali che accompagnano la kermesse.

Oltre al progetto Time for Life sul quale abbiamo pubblicato una news proprio ieri, nei giorni della Festa sarà inoltre organizzata una raccolta fondi tra i partecipanti a vantaggio di altri due importanti progetti.

Il primo progetto è Dynamo Camp, un luogo dove i bambini con gravi patologie possono vivere la propria infanzia e dove la vera cura è ridere con una delle medicine più efficaci: l’allegria. Dynamo Camp ospita gratuitamente bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni con patologie gravi e croniche sia in terapia che in fase di post ospedalizzazione e offre programmi concepiti ad hoc per l’intera famiglia, oltre ad altri rivolti a fratelli e sorelle sani, nella consapevolezza che la diagnosi di una malattia non colpisce unicamente il bambino malato ma tutta la sua famiglia. Il progetto permette a bambini affetti da gravi patologie e alla propria famiglia di poter vivere per qualche giorno quello che noi e i nostri figli viviamo ogni volta che andiamo in campeggio.

La seconda iniziativa sociale sostenuta è quella del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – Servizio Regionale del Lazio, formato da volontari, intervenuti tra l’altro nelle operazioni di recupero seguite alla valanga che ha travolto l’hotel Rigopiano. Questo è uno dei numerosi gruppi di volontari che ci rende orgogliosi di essere italiani e che ha bisogno sempre di supporto; da qui l’idea di contribuire in aiuto delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto dei mesi scorsi.

Le somme raccolte saranno inviate alle due associazioni e sarà cura delle realtà organizzatrici rendicontare ogni obiettivo raggiunto.

Per per visionare il programma completo della manifestazione clicca qui