Hobby si muove con balzi giganteschi nell’era digitale. Questo non vale solo per l’equipaggiamento dei suoi veicoli, ma anche per la produzione di camper e roulotte nella sede di Fockbek. Per circa sei milioni di euro l’azienda ha realizzato un nuovo comparto, in cui un intero insieme di macchine all’avanguardia garantisce processi di produzione completamente automatizzati. Le potenti lampade led sul soffitto forniscono luce tutto il giorno, utile ai tre turni della nuova ala della fabbrica. Qui le parti per gli allestimenti interni di roulotte e camper sono prodotte in modo completamente automatico da un insieme di macchine che lavorano all’unisono.

I processi sono digitalizzati e quindi ognuna di queste unità ad alte prestazioni può essere monitorata da un solo operatore. 28 tonnellate di lastre vengono lavorate quotidianamente e circa 170.000 parti sono tagliate ogni settimana. Le macchine sono “alimentate” da un magazzino con 230 spazi pallet per materiale in lastra, allestito nell’area di ingresso della nuova ala. Da qui, il carrello elevatore guidato da un operatore che monitora la quantità di materiale che è immessa, rifornisce la macchina. Oltre al taglio di pannelli per la produzione di mobili, ci sono altre macchine per la scanalatura, fresatura, conoscenza e piegatura di pezzi. E’ stata prestata meticolosa attenzione all’ergonomia relativa alle postazioni di lavoro degli operatori. Con la costruzione del nuovo comparto di lavorazione Hobby non solo ha compiuto un passo decisivo nel futuro digitale, ma ha anche dato un contributo alla sicurezza della sede di Fockbek e dei luoghi di lavoro connessi. Con circa 1.200 dipendenti Hobby risulta essere uno dei maggiori datori di lavoro nello Schleswig-Holstein.

Anche per la produzione di caravan, che nel 2017 ha registrato un incremento del 7,7%, Hobby ha voluto far fronte alla crescente richiesta di questi veicoli con l’elevato equipaggiamento e l’ampia scelta di modelli, ma non solo: al fine di non creare lunghe attese ha provveduto, da due impianti di assemblaggio esistenti, a realizzare un’ulteriore linea di produzione tecnologicamente avanzata, sulla quale gli operatori  procedono con differenti mansioni, così da lavorare con una maggiore flessibilità rispetto al passato, che si traduce in maggiore efficienza e in un più alto grado di qualità.

www.hobby-caravan.de