Il Natale delle Meraviglie

A San Marino mercatini e non solo: le caratteristiche baite e le attività commerciali del centro storico offrono scintillanti idee per lo shopping delle feste

Sarà un’occasione per vivere una giornata di relax in piena sicurezza e dedicarsi  passeggiando lungo le contrade del centro storico. Alla ricerca del “regalo perfetto” e idee creative per le decorazioni natalizie. Tappe imperdibili sono Piazzale Cava Antica (P6), Via Donna Felicissima e  Via Eugippo.  38 baite in legno del Mercatino  espongono oggettistica, artigianato, prodotti tipici e a marchio “Terra di San Marino”.

Street food e  gastronomia: un viaggio culinario alla scoperta di dolci della tradizione natalizia. Le varie specialità artigianali saranno acquistabili anche in formato take away.

Non mancheranno vin brulè, caldarroste e i bomboloni ripieni.

Protagonisti indiscussi i giocattoli della tradizione in legno e i presepi artigianali. Non mancano sciarpe e berretti hand made, decorazioni natalizie e prodotti di artigianato artistico di qualità adatti per ogni esigenza di prezzo.

Ma l’offerta commerciale del centro storico non si esaurisce certo con la visita ai mercatini. I numerosi negozi in ogni parte della città sono pronti a soddisfare le richieste più esigenti.

Nella calda atmosfera, evocata dai 19 chilometri di luminarie a luce dorata, continua l’appuntamento con le esclusive attrazioni:

Il Giardino dello Schiaccianoci – Una sorprendente installazione, ispirata alla celebre favola, attende i visitatori in Piazza della Libertà. Il Grande Carillon è pronto ad aprirsi al rintocco dell’orologio di Palazzo Pubblico, con un micro-show tutto da scoprire.

 

Le Riviste

È possibile acquistare la rivista Caravan e Camper Granturismo tutti i mesi in formato cartaceo, oltre che nel formato digitale su Magzter o Zinio.

 

GS Guida alla Sosta Italia cartacea dal 2000 è venduta in edicola, annualmente aggiornata da fine giugno a fine agosto.

 

È acquistabile durante le fiere di settore presso lo stand MAG Editori oppure richiedendone copia direttamente alla redazione o ancora online sempre su Magzter o Zinio.