Finalmente è arrivata la primavera anche se ancora ci sono limitazioni agli spostamenti. Un modo per far rendere al meglio questo tempo è di dedicarsi alle piccole manutenzioni e alla pulizia del nostro veicolo. Sarà così pronto per le prossime nuove avventure. Ecco quindi che Laika propone alcuni consigli e raccomandazioni per svolgere al meglio e in sicurezza queste operazioni.

Laika: consigli per la manutenzione e pulizia del veicolo

Per le pulizie dell’interno è bene utilizzare detergenti e prodotti per la casa e mai quelli abrasivi. Banditi anche i detersivi contenenti cloro, pagliette e spazzole metalliche per le superfici in acciaio inox che vanno asciugate con cura dopo la pulizia. Per la cura dei mobili e delle parti verniciate il consiglio è di utilizzare un panno di lana umido o, in alternativa, lucidanti specifici per i mobili. Per i materiali plastici – come ad esempio i componenti del bagno – è meglio utilizzare solo acqua e sapone evitando i prodotti corrosivi per la pulizia degli scarichi: si eviteranno danneggiamenti.

In cabina

Un panno umido è l’ideale anche per il cruscotto mentre un sapone neutro diluito in acqua – da risciacquare – è l’ideale per il pavimento: la parte è delicata e sono banditi pulitori aggressivi o vapore; va posta anche attenzione se si utilizzano scalette o sgabelli per non segnare la superficie.

L’esterno

Per pulire l’esterno del camper secondo Laika è opportuno usare detersivi delicati specifici per l’alluminio evitando i pulitori ad alta pressione, così come no all’alcol per le calotte delle finestre e tutte le parti in plastica.

I serbatoi

Per una buona manutenzione è consigliabile pulire i serbatoi delle acque chiare e di recupero prima di un lungo periodo di inattività del veicolo, e in ogni caso almeno una volta l’anno. Aprendo il tappo di ispezione delle acque chiare si potranno eliminare gli eventuali residui; in seguito si consiglia di riempirlo a metà aggiungendo i prodotti disinfettanti specifici che si trovano in commercio. In questa fase è opportuno seguire le istruzioni presenti nel prodotto che si sta utilizzando. Basterà poi percorrere con il veicolo un breve tragitto per muovere l’acqua e, in seguito, svuotare i serbatoi e risciacquarli con abbondante acqua pulita. Ovviamente è indispensabile effettuare lo scarico negli appositi punti per non arrecare danno all’ambiente.