Volkswagen: ecco il nuovo Caddy California

Volkswagen presenta il nuova camper compatto basato sul Caddy. Si chiama Volkswagen Caddy California e completa la linea dei mezzi tedeschi Volkswagen pensati per il turismo in libertà. Inoltre nuove soluzioni interessanti permettono la classificazione come veicolo ricreazionale.

Volkswagen: il terzo California si chiama Caddy

Un nuovo modello e una nuova filosofia: Volkswagen presenta il successore del Caddy Beach che, già dal nome, racconta molto di sé. Il nuovo crossover si posiziona nel segmento dei van compatti e unisce le filosofie delle misure ridotte e del camper puro. Da qui il nome di Volkswagen Caddy California, che completa la serie delle tre soluzioni pensate per la vacanza affiancando le versioni California e Grand California.

Volkswagen Caddy California

Le misure e le caratteristiche

Il nuovo van ha come base meccanica la quinta versione del Volkswagen Caddy. Lungo 4.501 millimetri prima della fine del 2021 sarà affiancato da una più generosa, con lunghezza di poco inferiore ai cinque metri. Inoltre la zona posteriore ospita il letto pieghevole (1.980 x 1.070), dotato di molle a tazza e materasso di qualità, per offrire il comfort tipico dei mezzi California T6.1 e Grand California. questo, quando ripiegato, è sistemato sopra la zona bagagli e diventa una struttura a sé: i sedili della seconda fila, a differenza della versione precedente, non sono più parte del letto.

Il Volkswagen Caddy California è reso più versatile dalla presenza della mini cucina sistemata nella zona posteriore sinistra del mezzo, sotto il letto. Questa può essere estratta aprendo il portellone verso l’alto, operazione che fornisce anche riparo in caso di pioggia. Non mancano un cassetto per le posate, un fornello a due fuochi, uno spazio per utensili e provviste, oltre al vano per la bombola del gas. Grazie alla presenza della cucina il nuovo van Volkswagen ha ottenuto l’omologazione come camper.

Volkswagen Caddy California

Tra gli optional più interessanti troviamo il nuovo tetto panoramico, in grado di offrire un’esperienza davvero coinvolgente quando, durante la notte, si apre verso il cielo stellato. Migliorati anche il sistema di tasche portaoggetti e di tende oscuranti, sono presenti nuove aperture di ventilazione per le porte anteriori con zanzariere integrate per ottimizzare l’areazione una volta arrivati in campeggio. Un’altra novità è il sistema modulare di tende che può essere collegato al Caddy California. Essendo autoportante, può essere utilizzato anche separatamente e se lo si desidera, la tenda può essere ampliata aggiungendo una zona per dormire. In questo caso due persone dormono nel Caddy California e due nella tenda. Il montaggio è semplice grazie alla struttura pneumatica.

La meccanica e l’app Volkswagen

Parlando della meccanica, non mancano i sistemi di infotainment high-tech, come il nuovo “Digital Cockpit” (a richiesta), la radio e il sistema di navigazione Discover Pro da 10 pollici. Inoltre la nuova app gratuita “California on Tour”, sviluppata per gli smartphone Apple e Android, fornisce una serie di informazioni relative, per esempio, a campeggi e piazzole, strutture, stazioni per il rifornimento di acqua e il conferimento di rifiuti, molti tipi di attività ricreative (come noleggio di biciclette e simili), oltre a tutte le funzioni del Caddy California. Oltre a questo, l’app può essere utilizzata con tutti i camper di Volkswagen Veicoli Commerciali. Al lancio, saranno disponibili due potenze per i motori TDI: 75 cv (55 kW) e 122 cv (90 kW). In seguito anche il Caddy California sarà disponibile con trazione integrale 4Motion.

Guarda le immagini della galleria o clicca sul link per scoprire tutto del Caddy California

Le Riviste

È possibile acquistare la rivista Caravan e Camper Granturismo tutti i mesi in formato cartaceo, oltre che nel formato digitale su Magzter o Zinio.

 

GS Guida alla Sosta Italia cartacea dal 2000 è venduta in edicola, annualmente aggiornata da fine giugno a fine agosto.

 

È acquistabile durante le fiere di settore presso lo stand MAG Editori oppure richiedendone copia direttamente alla redazione o ancora online sempre su Magzter o Zinio.