Da circa un anno l’azienda trentina CBE ha avviato un progressivo rinnovamento della propria immagine. Dapprima è toccato al catalogo prodotti, al sito web e agli stand con i quali dsi propone alle fiere estive.

In seguito la nuova immagine è stata adottata anche per le quattro linee di prodotti aftermarket dell’azienda ovvero Solar system, New technology, Modular plates ed Energy line, abbinate ciascuna a un differente colore e a un’icona stilizzata che ne richiami la gamma di appartenenza.

Ora anche il packaging dei prodotti destinati alla vendita al dettaglio beneficia di questo nuovo stile offrendo sull’involucro esterno non solo un’immagine più accattivante ma anche numerose informazioni utili sul prodotto, le sue caratteristiche e le sue funzioni.

Dorian Sosi, manager di CBE, ci racconta che l’azienda ha sempre investito più sul prodotto che sull’immagine. Ora è arrivato il momento di valorizzare i prodotti fin dal primo impatto, quello estetico, e quindi con la grafica delle scatole che li contengono.

Prima il packaging era pensato per essere funzionale e riconoscibile. Le scatole erano bianche e vi era riportato il logo ben in vista. Il nuovo packaging invece, è molto efficace nel comunicare da subito le caratteristiche del prodotto che contiene.

Ogni scatola presenta le icone e il colore della gamma a cui fa riferimento; i testi e le immagini presentano al cliente tutte le informazioni necessarie relative alle caratteristiche del prodotto, alle sue applicazioni e, molto importante, anche agli elementi che possono completare le applicazioni stesse.

La qualità dei prodotti è la stessa, anzi l’azienda continua a investire sul suo miglioramento. Ma ora grazie ai nuovi packaging CBE è in grado di trasmetterla con più immediatezza fin dal primo approccio con il prodotto.

www.cbe.it