Il 12 e 13 ottobre Pomaria, manifestazione dedicata alla raccolta delle mele Dop e alle eccellenze enogastronomiche km 0-40 della Val di Non e del Trentino, spegnerà 15 candeline.

Per festeggiare il traguardo la nuova edizione, organizzata grazie alla “Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole”, occuperà ben due borghi: Livo e Rumo. Le loro vie, le dimore storiche e le aree verdi saranno le scenografie di questo evento diffuso che vedrà numerose attività e iniziative che riempiranno le due giornate di festa.

Ci saranno, ovviamente, le tradizionali degustazioni di mele, ma anche di formaggi a latte crudo, vini, distillati, conserve, composte, miele e tanti altri prodotti della zona. Si svolgeranno laboratori dove potrete conoscere, preparare e assaggiare deliziose ricette come strüdel, marmellate e torte dove la mela sarà la protagonista principale. Si terrà anche una mostra-mercato con oltre 60 realtà presenti.

Qui troverete, ad esempio, mele, aceti, sidro, composte, cereali rari, succhi e salumi. Non mancheranno aree di ristorazione con chef locali e postazioni di street food. Potrete partecipare alle lezioni di raccolta, durante le quali i maestri raccoglitori insegneranno come staccare correttamente le mele dall’albero e come riempire una cassetta di legno senza ammaccarle.

Diverse saranno le novità di questa edizione di Pomaria. Tra le vie e le dimore storiche di Rumo verranno incrementate le esperienze legate alla zootecnia con tanti laboratori come quello dedicato al burro. Verrà allestita anche la mostra del fotografo Marco Simonini “Prima la terra” e ci sarà anche un truck speciale a bordo del quale, nella totale oscurità, verranno servite le eccellenze del territorio.

Metterete così alla prova i vostri sensi senza l’ausilio della vista e facendovi guidare da persone cieche e ipovedenti. Infine, verrà creata un’intera area dedicata ai bambini con tante sorprese e divertimenti.

www.pomaria.org