I capolavori della collezione preraffaellita della Tate di Londra saranno in mostra a Palazzo Reale di Milano fino al 6 ottobre.

“Prerafaelliti. Amore e desiderio”, curata da Carol Jacobi, Curator British Art del museo londinese, e con il contributo scientifico di Maria Teresa Benedetti, porterà in Italia circa 80 capolavori di questa importante corrente artistica nata intorno al 1848 in Inghilterra.

Mentre in Europa scoppiavano le rivoluzioni politiche e sociali, infatti, sette studenti inglesi si riunirono con l’intento di liberare la pittura britannica dalle convenzioni e dalla dipendenza dai vecchi maestri. Sperimentarono così nuove convinzioni, nuovi stili di vita e di relazioni personali.

La mostra di Milano rivelerà quindi la poetica di questo movimento fatto di amore,  di desiderio, di fedeltà alla natura e alla sua fedele riproduzione, di storie medievali, di poesia, di mito e di bellezza. Movimento che tanto deve alla cultura italiana pre-rinascimentale.

18 saranno gli artisti preraffaelliti in mostra con opere importanti come l’Ofelia di John Everett Millais, Amore d’aprile di Arthur Hughes, la Lady of Shalott di John William Waterhouse.

www.palazzorealemilano.it