In occasione del Salone del Camper Promocamp Italia punta sempre di più su ProgettAree Group, iniziativa voluta fortemente dal Presidente Luigi Boschetti e sviluppata anche grazie alla collaborazione della sua associata Innova, azienda tra le leader nel campo dei sistemi dedicati alle aree attrezzate. Al progetto hanno aderito fattivamente altri soci lungimiranti, quali Massimo Badino, agronomo e specializzato in progettazione, Siampl con i suoi complementi di arredo all’avanguardia e Camper Magazine, primo network del settore. Le imprese e i professionisti aderenti all’iniziativa si dedicano a offrire assistenza tecnica e sulle normative, valutando di volta in volta le richieste e le problematiche.
La mission di ProgettAree Group è volta a incentivare la realizzazione di nuove aree di sosta attrezzate, di ristrutturare e migliorare le esistenti, affinché il target dell’ospitalità possa adeguarsi agli standard europei e magari arrivare a superarli.
ProgettAree Group è supportata dalla capacità politica e promozionale di Promocamp Italia, impegnata costantemente nel sensibilizzare gli organi istituzionali, regioni, province e amministrazioni locali, affinché cresca l’attenzione nei confronti del settore.

Grazie a ProgettAree Group le istituzioni e le amministrazioni pubbliche hanno percepito il messaggio fondato su sensibilizzazione, sviluppo e crescita, atto a far comprendere il reale peso e l’importanza del turismo in libertà a vantaggio di tutto il comparto imprenditoriale che ruota intorno a questo mondo e ai suoi fruitori. Boschetti ha ricordato l’esperienza vissuta con gli esponenti della Regione Lombardia, con i quali l’associazione ha condiviso e tracciato le linee guida del Regolamento Regionale n. 3 del 19.01.2018, fornendo parametri e indicazioni specifiche per le aree di sosta attrezzate per camper. L’obiettivo è anche di dimostrare che l’area attrezzata non è solo un punto di arrivo, ma è fondamentale per la sostenibilità del territorio ospitante ed è un generatore di sviluppo economico impressionante per le imprese che forniscono i loro servizi atti alla realizzazione dell’area, per il gestore che diventa imprenditore e può anche assumere personale, per il Comune che può mettere a disposizione del turista le proprie attrazioni territoriali e culturali, per i commercianti e gli artigiani locali che possono offrire i loro prodotti e servizi. In poche parole è una piccola catena di montaggio che può creare numerosi volani.

Il Presidente Luigi Boschetti ha concluso affermando che puntare in alto è sempre stimolante, ma ancor di più lo è vedere i risultati sul campo: basti pensare al successo che ha conseguito il Camping Parco al Po di Cremona che, affidandosi a ProgettAree Group, ha potuto godere da subito di un’implementazione esponenziale degli arrivi grazie a un’offerta di livello, aiutando indirettamente anche l’economia limitrofa. Questo progetto non è solo mirato a migliorare sempre più l’ospitalità, ma anche a arricchire i rapporti socio-culturali, visto che questa tipologia di turismo esperienziale offre splendide opportunità di aggregazione, confronto e conoscenza.
www.promocamp.com