Per il secondo anno consecutivo Hymer ha ricevuto il Red Dot Design Award, che ha premiato il design del veicolo B-Class Modern Comfort I 580.

Questo mezzo, realizzato secondo un concetto di interni completamente ridisegnato e una carrozzeria particolarmente leggera ma robusta, è stato degno vincitore nella competizione di quest’anno.

Premiata anche la nuova ammiraglia della gamma di caravan Eriba, la Touring 820.

La cerimonia di premiazione si svolgerà l’8 luglio 2019 ad Essen.

Una giuria specializzata composta da circa 40 designer ed esperti internazionali valuta le proposte e assegna i premi secondo criteri come l’innovazione, la funzionalità e la qualità dei prodotti.

I due veicoli dell’Erwin Hymer Group sono stati premiati per il design di alta qualità. Il B-Class MC I 580 ha convinto la giuria con il suo aspetto dinamico.

L’esterno del camper è realizzato secondo le linee del Mercedes-Benz Sprinter, con una disposizione ottimale dei bordi visibili.

L’ampia calandra e il colore nero lucido attirano immediatamente l’attenzione.

La combinazione del nuovo Sprinter con il pluripremiato telaio Hymer SLC conferiscono al camper una carrozzeria particolarmente leggera e un doppio pavimento spazioso.

All’interno del veicolo il produttore di Bad Waldsee ha elaborato un concetto moderno e completamente rivisitato.

L’elemento centrale del design è la gestione delle linee che definiscono gli spazi, inclinate di sei gradi per garantire la massima visibilità senza ostacoli in tutto il veicolo.

eriba touring

Con il suo layout più ampio  oltre a un interno e un esterno completamente ridisegnati, Eriba Touring 820 vanta un aspetto estremamente futuristico, grazie anche a elementi in metallo liscio e rivestimento argentato.

Anche gli interni impressionano grazie a un senso dello spazio unico: la finitura dei mobili scuri contrasta con le superfici luminose e la forma rotonda degli elementi crea un ambiente particolarmente elegante.

Inoltre, l’occhio è immediatamente attratto dalla cucina di nuova concezione con il grande oblò e il piano di lavoro che continua fino al soffitto.

www.hymer.com