Fiat Professional è partner tecnico dell’evento “Terra Madre Salone del Gusto 2018”, a Torino dal 20 al 24 settembre, evento internazionale dedicato alla cultura del cibo. Nell’ambito della manifestazione il pubblico potrà visitare un grande mercato con espositori dai cinque continenti e Presìdi Slow Food.

Durante la manifestazione sarà possibile apprezzare da vicino la versatilità di Ducato, modello tra i leader del mercato grazie ai suoi primati tecnologici e alla sua capacità di anticipare i bisogni del cliente. Dal 1981 Ducato offre una tra le migliori bas per trasformazioni di ogni genere, avendo ingombri meccanici ridotti grazie allo schema tecnico con trazione anteriore e motore. Di generazione in generazione, poi, ogni Ducato ha introdotto innovazioni atte a migliorare la trasformabilità dei veicoli.

Il modello esposto è una versione speciale allestita da StreetFoody, azienda toscana situata a Terranuova Bracciolini (AR), tra i leader nella produzione di veicoli per lo street food adatti a ogni business. Spicca la cura dei dettagli, delle grafiche e degli accessori, che si unisce ad un approfondito studio dell’ergonomia e della praticità di utilizzo.

L’esemplare di Ducato trasformato per le attività di street food mette in risalto le innumerevoli possibilità di trasformazione consentite dalla base Ducato, dagli shuttle alla mobilità assistita, dalle officine mobili ai veicoli con cassone, dai mezzi coibentati a quelli con cella refrigerata, dai camper per il tempo libero ai mezzi per la Pubblica Amministrazione. Insomma, qualunque attività professionale o esigenza di mobilità può essere soddisfatta dai veicoli trasformati di Fiat Professional, come dimostra anche la collaborazione con i migliori allestitori Europei.

Senza contare che la gamma del best seller di Fiat Professional annovera tra le sue versioni di maggiore successo il Ducato Natural Power, equipaggiato con il propulsore a basso impatto ambientale 3.0 Natural Power con alimentazione a metano che eroga 140 CV di potenza e 350Nm di coppia massima: con una autonomia di circa 400km, si tratta ovviamente di una valida alternativa al motore a gasolio con caratteristiche di potenza e capacità di carico del tutto confrontabili. Un veicolo attento all’impatto ambientale, in linea con il tema centrale della manifestazione.

Nella giornata odierna, poi, allo stand è previsto un confronto tra cuochi amatoriali e chef professionista, che riprende il concetto della nuova campagna del brand con il pay-off “Non Professional vs Professional”; ribadisce inoltre  l’importanza, per la buona riuscita di qualsiasi lavoro, di affidarsi al supporto adeguato.

http://www.fiatprofessional.com