Lions Clubs International, in associazione con l’Unione Italiana Ciechi, lancia un progetto che punta alla prevenzione del glaucoma in tutta Italia con visite gratuite su un camper appositamente attrezzato in tour per  tutto il Belpaese.

Si tratta di un camper utilizzato come  Unità Mobile Oftalmica dotata di attrezzatura oculistica completa per lo screening visivo, che consente di diagnosticare precocemente le più frequenti malattie oculari.

Lo stesso camper oftalmico, acquistato dai Lions e dato in comodato all’Unione Italiana Ciechi, viaggia per tutte le piazze italiane offrendo visite gratuite di prevenzione seguite da autorevoli medici specialisti contattati per l’occasione proprio dal Lions International e dall’UIC. È dal 1925 che i Lions di tutto il mondo operano a favore delle persone non vedenti e ipovedenti, cioè da quando Helen Keller ha proposto ai soci Lions di diventare “cavalieri dei non vedenti nella crociata contro le tenebre” durante la Convention internazionale dell’associazione.

Non è il primo progetto che vede il camper protagonista in positivo per questo tipo di iniziative, ed è l’ennesima dimostrazione di come un mezzo ricreazionale ideato per il tempo libero all’aria aperta, in realtà possa anche essere utilizzato per portare un servizio sanitario pubblico e gratuito ai cittadini.