Il nuovo Aquapark di 4.000 mq e il centro benessere rinnovato non sono le uniche attrazioni che gli ospiti del Camping Vidor & Wellness Resort troveranno a Pozza di Fassa, ma anchee soprattutto saranno allietati da un programma ideale per ogni tipo di ospite. Gli appassionati di sci e snowboard che sceglieranno questa struttura avranno la fortuna di trovarsi già direttamente sulle piste del Dolomiti Superski: 1.200 km, che includono il celebre Sellaronda. La pista da sci che costeggia il campeggio porta fino a Pozza di Fassa nella ski area Buffaure-Ciampac.

Al rientro dalla giornata gli ospiti troveranno ad accoglierli una skiroom dotata di armadietti a chiusura elettronica dove riporre fino a quattro sci e altrettanti scarponi. Qui il sistema di asciugatura integrata permette di recuperare la mattina seguente tutto asciutto e inodore. Per il resto degli indumenti è presente in campeggio un comodo essiccatoio dove stendere l’abbigliamento umido evitando di portarlo in camper o in caravan. È anche possibile acquistare lo ski pass plurigiornaliero direttamente alla reception. Un occhio di riguardo è riservato, come sempre, alle famiglie con bambini.

Nella stagione invernale, infatti, sarà attivo un trenino su ruote che potrà essere utilizzato per raggiungere il campo scuola. E dall’8 gennaio i bambini potranno essere accompagnati dalle animatrici del campeggio dando la possibilità ai genitori di andare a sciare tutto il giorno, sapendo i bimbi in mani sicure.

Anche quest’anno il Camping Vidor offre interessanti convenzioni, in particolare uno sconto del 10% per i corsi collettivi e la possibilità di noleggiare gli sci con consegna direttamente in campeggio. Inverno ricco di attività anche per chi non scia. Per quanto riguarda le uscite con le ciaspole sono tre i percorsi proposti, a seconda dell’allenamento e della difficoltà, ma tutti con l’obiettivo di dare la possibilità ai partecipanti di immergersi nel meraviglioso panorama innevato delle Dolomiti partendo dal campeggio.

Per gli amanti del parapendio la zona è davvero insuperabile per librarsi in volo dalle pendici del Col Rodella e del Belvedere. Un’occasione eccezionale non solo per assistere a questo spettacolo, ma anche per provare questa esperienza in biposto con istruttore partendo da Campitello di Fassa. Per gli appassionati di sci alpinismo c’è la possibilità di noleggiare l’attrezzatura e di effettuare escursioni guidate. Per gli amanti dello sci di fondo, invece, tra l’infinità di percorsi nel fondovalle, il più vicino al Vidor è l’anello Ciancoal, di 4 km, illuminato anche di notte, e dove la neve è garantita da dicembre a marzo.

www.campingvidor.it