In Piemonte, a Crescentino, in provincia di Vercelli,  il Carnevale si terrà dal 22 al 24 febbraio. La creazione delle due maschere principali del Carnevale crescentinese affonda le sue radici in un episodio realmente accaduto nel 1529: l’imposizione dello ius primae noctis da parte del Conte Riccardo IV Tizzoni alle giovani spose locali.

A questo editto si ribellò la figlia del mugnaio che, nella notte tra il 14 e il 15 febbraio, tagliò la testa al signorotto proprio mentre il popolo iniziava la rivolta. La giovane sposa assurse così a simbolo di Crescentino col titolo di Regina Papetta.

Il programma dei festeggiamenti inizierà già la sera di venerdì 22 febbraio con il concerto in occasione dell’anniversario di incoronazione della prima Regina Papetta della storia. Si proseguirà sabato pomeriggio con il corteo storico, che vedrà la partecipazione delle maschere dei principali carnevali piemontesi, con la cerimonia di incoronazione della Regina Papetta e con la cena di gala in suo onore.

La domenica pomeriggio, dopo la passeggiata musicale e la partecipazione della corte carnevalesca alla Messa mattutina, ci sarà il gran corso mascherato con carri allegorici e gruppi folkloristici.

www.carnevaledicrescentino.it