A Cremona inaugurato il camping-area sosta Parco al Po

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Sabato 27 maggio è stato inaugurato il nuovo Camping-Area di Sosta Parco al Po che ha sede a Cremona, sulla via Lungo Po Europa n.112. All’evento erano presenti l’assessore regionale al Turismo della Lombardia Mauro Parolini, il consigliere regionale Carlo Malvezzi, il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, l’assessore al Turismo Barbara Manfredini, e molti sindaci dei comuni vicini, oltre naturalmente alla stampa specializzata di settore.

Questa nuova struttura è stata sostenuta finanziariamente dalla Regione Lombardia e Promocamp Italia ha offerto un importante contributo sul piano tecnico, affinché fosse realizzata un’area che potesse rappresentare un modello di struttura multifunzionale che integrasse l’area di sosta per camper con il campeggio.

Naturalmente il tutto è stato possibile anche grazie alle numerose azioni pubbliche di sensibilizzazione sostenute da Promocamp Italia e, ad esempio, proprio a Cremona, circa un anno fa, ha esposto la sua strategia con proposte di sviluppo turistico territoriale (per Cremona e provincia nell’occasione del convegno Turismo Itinerante: un’opportunità per la Provincia) in forza anche di una nuova Legge regionale lombarda ispirata dall’associazione a sostegno di una valorizzazione turistica diffusa.

Per Promocamp Italia l’importanza dell’iniziativa, come ha tenuto a sottolineare il presidente Luigi Boschetti durante l’inaugurazione, non sta solo nel poter avere a disposizione del mondo itinerante una nuova e bella struttura ricettiva, ma nell’avvio con successo di un processo virtuoso del turismo all’aria aperta, che superi l’improvvisazione progettuale e tecnica – come purtroppo spesso accade, sottovalutandone le potenzialità – e nell’averne fatto una scelta strategica per valorizzare il  territorio in maniera diffusa, dai luoghi più noti a quelli meno noti, rivolgendosi a un target turistico interessante sotto l’aspetto quantitativo ed economico che si muove liberamente ed ha solo bisogno di buona ricettività e capacità di accoglienza.

A testimonianza della sensibilità all’argomento in Lombardia è l’approvazione della nuova Legge Regionale e dei regolamenti applicativi, la scelta di procedere per reti territoriali di strutture ricettive con standard qualitativi europei, adeguate alle caratteristiche e ai flussi turistici, e la possibilità di accedere agli incentivi economici tramite specifici bandi.

Questo consentirà anche a Promocamp Italia di intervenire con molta più credibilità e fiducia sulle altre realtà nazionali portando a modello un percorso già sperimentato e concreto con una proposta complessiva vincente, come per alcune regioni del sud Italia quali Campania e Calabria dove l’associazione sta proponendo il programma che comprende una legislazione regionale moderna e politica locale a supporto di uno sviluppo territoriale della ricettività di qualità, organizzata per aree omogenee anche vaste, offrendo ai territori interessati il know-how progettuale e tecnico più qualificato.

Un progetto ambizioso quanto importante per la riqualificazione e la diffusione di aree di sosta che offrano un punto di riferimento per i turisti in camper e caravan italiani e stranieri, affinché possano sostare in sicurezza con tutti i comfort e riscoprire alcune delle eccellenze territoriali talvolta precluse a questo genere di viaggiatore.

www.promocamp.com

Ultime News

Ultimi Veicoli

Le Riviste

È possibile acquistare la rivista Caravan e Camper Granturismo tutti i mesi in formato cartaceo, oltre che nel formato digitale su Magzter o Zinio.

 

GS Guida alla Sosta Italia cartacea dal 2000 è venduta in edicola, annualmente aggiornata da fine giugno a fine agosto.

 

È acquistabile durante le fiere di settore presso lo stand MAG Editori oppure richiedendone copia direttamente alla redazione o ancora online sempre su Magzter o Zinio.