La 32a edizione di Ferrara Buskers Festival si svolgerà dal 23 agosto al 1° settembre.

La rassegna internazionale del musicista di strada quest’anno omaggerà Copenaghen, Città Ospite d’Onore.

Novità di questa edizione sarà l’eliminazione dell’ingresso a offerta libera nei vari accessi del centro storico del paese. Si tornerà quindi allo spirito più puro della musica di strada che vedrà gli spettatori fare direttamente le offerte nei cappelli dei musicisti.

Centinaia saranno gli artisti di strada pronti ad esibirsi per questa nuova edizione che coinvolgeranno con la loro arte i numerosi visitatori della kermesse. Ad anticipare la grande manifestazione ci saranno, per il quarto anno, delle giornate di anteprima del festival, il Ferrara Buskers Festival On Tour.

Infatti, il 22 agosto i Musicisti Invitati, protagonisti del festival si esibiranno nel centro storico di Mantova. Il 23 agosto, invece, sarà la volta di Comacchio.

A seguire, il primo fine settimana della rassegna, il 24 e 25 agosto, vedrà l’inizio vero e proprio della manifestazione con centinaia di spettacoli portati in scena da musicisti di strada e artisti provenienti da ogni angolo del mondo.

Quest’anno, oltre all’ingresso libero, ci sarà anche un’altra novità: la possibilità per il pubblico di partecipare a speciali visite guidate tra i luoghi ferraresi, che rievocano la storia del festival. Visite arricchite da storie e aneddoti sul Ferrara Buskers Festival che si terranno venerdì 30 e sabato 31 agosto e che potranno essere prenotate sul sito della manifestazione.

Infine, per la prima volta, i bimbi sperimenteranno la musica di strada partecipando ai BuskeriniLab. Il 24 e 25 agosto, i bambini dai 6 ai 9 anni potranno partecipare al laboratorio musicale – che vedrà anche la costruzione di giocattoli sonori – tenuto dal gruppo busker Radiocorriere Swing.

www.ferrarabuskers.com