Caravan E Camper 300 x 100

La Toscana punta sulle aree sosta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

In merito al Bando per la concessione di contributi a Comuni fino a 20.000 abitanti per la realizzazione o la riqualificazione di aree attrezzate riservate alla sosta temporanea di autocaravan e caravan, la toscan punta sulle aree di sosta.

Importante il dialogo con Aiasc (Associazione Italiana Aree Sosta Camper) e APC (Associazione Produttori Caravan e Camper) promosso dalla Regione Toscana, nella persona dall’assessore Leonardo Marras e del suo staff, che ha accolto le segnalazioni delle associazioni mirate alla crescita di queste strutture ricettive.
Il focus verte sui requisiti minimi di progetto e sui criteri di selezione che potranno certamente stimolare e indirizzare i Comuni verso scelte corrette e adeguate alle necessità dei turisti in libertà. È un traguardo condiviso da APC e Aiasc, che hanno collaborato costantemente e attivamente per lo sviluppo di queste tematiche, ha commentato Gianluca Tomellini, vice presidente di Aiasc, per sostenere i Comuni privilegiando tra questi quelli fino a 10.000 abitanti ed è un forte segnale da parte della Regione Toscana di voler concretamente supportare le realtà più piccole, attraendo così i turisti verso borghi e territori a oggi meno conosciuti, ma non per questo meno rilevanti dal punto di vista turistico. Tutto questo contribuirà a contenere lo spopolamento dei piccoli borghi e delocalizzare i flussi turistici.

 

 

 

Ultime News

Ultimi Veicoli

Le Riviste

È possibile acquistare la rivista Caravan e Camper Granturismo tutti i mesi in formato cartaceo, oltre che nel formato digitale su Magzter o Zinio.

 

GS Guida alla Sosta Italia cartacea dal 2000 è venduta in edicola, annualmente aggiornata da fine giugno a fine agosto.

 

È acquistabile durante le fiere di settore presso lo stand MAG Editori oppure richiedendone copia direttamente alla redazione o ancora online sempre su Magzter o Zinio.