Lo scorso 3 giugno è stata un’occasione di festa per Laika: le porte dello stabilimento del costruttore toscano si sono aperte per accogliere le famiglie dei collaboratori che hanno potuto vivere l’azienda di San Casciano in val di Pesa in maniera inedita. Dalle 15.30 fino a sera sono intervenute oltre 700 persone e tra queste 160 bambini. Un viaggio nel mondo Laika accompagnati dai propri familiari che, quotidianamente, vivono questa realtà e contribuiscono allo sviluppo e alla creazione dei veicoli toscani. Non sono mancati una ricca tombola e diversi momenti di intrattenimento: nello spazio antistante lo stabilimento: la crew DaMove si è esibita in spericolati numeri di freestyle con le bike, i più piccini si sono scatenati sui gonfiabili, hanno giocato con palloncini e sono stati protagonisti con l’aiuto dei truccabimbi.

Il Sindaco di San Casciano, Massimiliano Pescini, ha salutato le famiglie dei dipendenti Laika, insieme con gli amministratori André Miethe e Olaf Sackers, che hanno partecipato alla giornata accompagnati dalle rispettive mogli e dai figli. La festa è proseguita fino all’ora dell’aperitivo, composto da prodotti del territorio e dall’angolo di wine tasting con vini del Consorzio del Chianti Classico. Grande partecipazione anche da parte delle associazioni di volontariato alle quali Laika ha fornito veicoli in comodato d’uso, alcuni dei quali esposti come quelli di Avis, Lilt, Tommasino Bacciotti, Misericordia, Vigili del Fuoco, Anpas, 118 Maxi Emergenza, Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Antincendio Boschivo, Libera. Lilt ha offerto ai partecipanti un controllo preventivo dei nei della pelle gratuito. Una giornata che ha contribuito a rendere ancora più partecipi i collaboratori alla vita dell’azienda.

www.laika.it