Le insidie della guida invernale rappresentano l’habitat ideale per il nuovo Vito 4X4 che scende in pista a fianco dei maestri delle scuole sci italiane, facendosi ambasciatore, insieme alla gamma 4MATIC della Stella, dei valori che da oltre 30 anni caratterizzano la trazione integrale di Mercedes-Benz, in grado di adattarsi in maniera istantanea e impercettibile alle differenti condizioni, garantendo sempre la massima sicurezza.

Un’attitudine che trova immediata sintonia con i maestri delle scuole sci italiane, impegnati ogni giorno nel promuovere le regole per un corretto comportamento sulle piste e che da quest’anno troveranno nel Vito 4X4 un nuovo, fedele alleato.

Tra i principali punti di forza le dimensioni compatte, l’elevata dinamica di marcia ed un’ottima maneggevolezza; disponibile con trazione anteriore, posteriore, ora è anche integrale permanente. La tecnologia a trazione integrale del Vito 4×4 si basa su quella della versione a trazione posteriore con cambio automatico con convertitore di coppia e sistema di ripartizione elettronica della forza frenante (EBV). La distribuzione della forza motrice è affidata al sistema di trazione elettronico 4ETS che funziona in abbinamento ai sistemi di regolazione della dinamica di marcia ESP ed ASR. Se una o più ruote perdono aderenza, il 4ETS le frena in modo mirato e, nel giro di pochi millesimi di secondo, trasferisce la forza motrice a quelle che mantengono una buona trazione.

Anche su Vito 4X4, come sul resto della gamma, i nuovi sistemi di sicurezza Attention Assist e Crosswind Assist rientrano nella dotazione di serie.

Ecco le scuole sci Mercedes-Benz 4MATIC: Alta Badia, Scuola sci Dolomites; Alpe di Siusi, Scuola sci Sciliar 3000; Adamello, Scuola sci Tonale Presena e Scuola sci Ponte di Legno Tonale; Bormio, Scuola sci Contea; Ovindoli, Scuola sci 2000; Arabba, Scuola sci Arabba.