Mink Camper, il teardrop islandese

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Mink Camper

Debutta sul mercato europeo, con una presenza che si è fatta notare al Caravan Salon 2021, l’islandese Mink Camper che propone il teardrop.

I teardrop – come Mink Camper –  sono tra le prime tipologie di veicoli ricreazionali a ottenere una discreta popolarità negli anni ’30 del secolo passato. Sono poi giunte a una sorta di oblio fino all’inizio degli anni 2000. Con un passaggio interessante proprio in Italia, a metà anni ’80, quando la Plini e Gigliotti con il suo Bunker fece parlare di sé in tutto il mondo.

In seguito ancora un’azienda italiana, la Nuova Allcar con il suo Tommy Turtle riuscì a proporre un teardrop di qualità, con telaio Alko e pareti isolate termicamente, a un prezzo assolutamente competitivo. Oggi i teardrop hanno un proprio segmento di mercato. Molto popolari tra gli appassionati di quad per i raduni (anche invernali), tra i possessori di automobili d’epoca che non potrebbero trainare altro e tra tutti coloro che desiderano coniugare la vacanza con un turismo fortemente itinerante.

Ora sul mercato si affaccia questa azienda islandese e lo fa con un design deciso e personale; un esempio è offerto dal tetto trasparente che consente di godere di un panorama unico, e dai tanti accessori per personalizzarlo. Interessante anche l’organizzazione commerciale che prevede anche una formula per il noleggio.

Ultime News

Ultimi Veicoli

Le Riviste

È possibile acquistare la rivista Caravan e Camper Granturismo tutti i mesi in formato cartaceo, oltre che nel formato digitale su Magzter o Zinio.

 

GS Guida alla Sosta Italia cartacea dal 2000 è venduta in edicola, annualmente aggiornata da fine giugno a fine agosto.

 

È acquistabile durante le fiere di settore presso lo stand MAG Editori oppure richiedendone copia direttamente alla redazione o ancora online sempre su Magzter o Zinio.