Si è conclusa nel migliore dei modi la grande corsa riservata ad autovetture storiche e denominata “La corsa di Alcide”. Si è trattato di una tre giorni, da venerdì 3 giugno a ieri, domenica, 5.

La corsa rievoca le autentiche corse degli anni ’30, quando i furgoncini correvano su strade polverose per portare dal mare il pesce fresco a Poggibonsi, in provincia di Siena, dove ha sede il celebre albergo e ristorante Alcide, da cui il nome della corsa. Un ristorante famoso in tutta Italia proprio per il miracolo dell’offrire pesce freschissimo in un’epoca nella quale l’alta velocità non era certo associata a modernissimi treni ma piuttosto a folli piloti che correvano con veicoli che avevano prestazioni certamente non da primato.

Mobilvetta ha la propria sede a Poggibonsi ed ecco che la sponsorizzazione è quanto mai azzeccata perché unisce amore per i motori, al design, alla tecnica e alla tecnologia tipiche non solo del prestigioso marchio di camper ma proprio anche di queste autovetture d’epoca.

Nella foto grande il motorhome K-Yacht Tekno Line 80 davanti al Duomo di Grosseto, mentre nella piccola, Abigail, della redazione inglese di Newscamp.info mentre fotografa il motorhome italiano tra una prova speciale e l’altra.