L’appuntamento con la musica sarà dal 15 aprile al 13 maggio a Rovereto e Vallagarina.

Tornerà in queste date, per la sua seconda edizione, Settenovecento – Incontri musicali a Rovereto. Il festival, nato lo scorso anno da un’iniziativa di Wam Festival Internazionale W. A. Mozart a Rovereto, Centro Internazionale di Studi Riccardo Zandonai e Accademia di Musica Antica, riproporrà anche quest’anno un calendario di concerti concentrati nei tre fine settimana del 27-29 aprile, 4-6 maggio e 11-13 maggio.

Il 24 aprile si terrà il tradizionale concerto di San Marco dedicato al 250° anniversario della prima esecuzione italiana del Messiah di Handel, mentre domenica 15 aprile avrà luogo un’anteprima con un concerto sinfonico. Nei weekend a partire dal 27 aprile, Settenovecento proporrà un ricco programma musicale con concerti organistici, programmi novecenteschi per sax e pianoforte, musiche rinascimentali e barocche ma anche spettacoli di danza, come Balli Plastici Remix” di Fortunato Depero, ripresa dell’opera del 1918 dedicata al rapporto uomo/macchina, e teatrali come “Una partita”, atto unico di Riccardo Zandonai ispirato ad un’opera di Alexandre Dumas padre che costituisce la conclusione del laboratorio teatrale organizzato da Settenovecento e Comune di Rovereto e condotto dal regista Michele Comite.

Gli appuntamenti musicali si terranno in luoghi diversi come il Teatro Zandonai, l’Azienda Agricola Balter, il MART e l’Auditorium Melotti.

www.settenovecento.it