Nel Giubileo dell’anno dedicato alla Misericordia verrà donato a Papa Francesco e alla Santa Sede un camper che sarà destinato al supporto delle persone più bisognose.

Sarà Arca Camper a mettere a disposizione il camper, un mansardato M 725 GLT. Con questo gesto Arca si fa interprete dello spirito del viaggiatore descritto da Papa Francesco come un amante della libertà, un uomo di cultura, che viaggia nel mondo per scoprirne la natura, il patrimonio artistico e incontrare altri viaggiatori, una persona attenta agli stili di vita e di salute, che sa come gestire le risorse e mantenere un atteggiamento ecosostenibile.

Un omaggio che è per Arca un segno tangibile di quei valori sociali che da sempre sostiene come la solidarietà, la famiglia, l’unione. Un’occasione per confermare l’attenzione e l’impegno verso il nostro pianeta e verso quei valori di amore per la natura, di rispetto del territorio ossia l’interpretazione dell’abitar viaggiando come conquista della qualità di vita.

Un brand storico punto di riferimento nel mondo camper, un legame imprescindibile con Roma, il produttore che per primo ha realizzato veicoli per la famiglia, Arca ha scelto di supportare l’iniziativa con in dono speciale, un modello dedicato alla famiglia, un bene importante al servizio di chi può averne più bisogno.

Perché la vacanza in camper oggi significa anche libertà di movimento e di scoperta, un’ opportunità per tutti coloro che in famiglia hanno persone con handicap. Un camper significa per poter visitare e vivere posti esclusivi in totale autonomia e indipendenza, abbattendo le barriere, portando con sé il proprio mondo. Un camper è il mezzo che può dare una migliore qualità della vita a chiunque.

Il camper sarà consegnato personalmente al Santo Padre venerdì 21 ottobre.